Cronaca
Ricerche

Passa da Rovato e da Brescia l’appello dei famigliari di Angelo Casarini, scomparso l'11 settembre

Il 79enne, residente in provincia di Alessandria, sarebbe stato avvistato due volte nella nostra provincia.

Passa da Rovato e da Brescia l’appello dei famigliari di Angelo Casarini, scomparso l'11 settembre
Cronaca Sebino e Franciacorta, 03 Ottobre 2021 ore 18:13

Del 79enne Angelo Casarini non si hanno più notizie dall’11 settembre, quando l’uomo si è allontanato, intorno alle 18.30, dalla sua abitazione a Carrosio, in provincia di Alessandria, senza informare nessuno. Dopo l’allarme lanciato dalla compagna, sono scattate le ricerche a tappeto. Della vicenda si è occupato anche Chi l’ha visto. Nei giorni scorsi, però, l’uomo sarebbe stato avvistato a Brescia e a Rovato. E i famigliari hanno diffuso un nuovo appello sui social.

Passa da Rovato e da Brescia l’appello dei famigliari

A scrivere è il nipote del 79enne, che ha sintetizzato in un post (condiviso in diversi gruppi locali) gli ultimi avvenimenti. A cominciare dalla mattina del 30 settembre, quando Angelo Casarini sarebbe stato notato da una signora nel parcheggio del Prix di Brescia, in quartiere Fiumicello (via Panigada 19). La descrizione fatta dalla donna corrisponde a quella del 79enne, fatta eccezione per il parka verde militare che indossava. “Lo zio non aveva una giacca simile, ma dopo 18 giorni circa può darsi che l’abbia acquisita”, ha precisato il nipote. Poche ore dopo, precisamente nel primo pomeriggio dell’1 ottobre, è arrivata un’altra segnalazione da Rovato, zona stazione. Una signora avrebbe visto un uomo somigliante a Casarini che camminava sul cavalcavia. Tuttavia, l’uomo camminava velocemente, mentre il 79enne cammina trascinando i piedi a terra. “Entrambi gli avvistamenti sono stati segnalati ai carabinieri di Rovato e di Brescia”, ha precisato il nipote.

Si cerca fino a Gambara, suo paese natale

Il nipote ha sottolineato che l’uomo non è assolutamente pericoloso: “Potete avvicinarvi, e dirgli che il figlio Paolo e i suoi famigliari lo stanno cercando e attendere con lui l’arrivo delle forze dell’ordine”. In caso di avvistamenti, il numero da chiamare è il 112. La famiglia sta cercando disperatamente di raggiungere con questo appello tutti i paesi nella zona tra Rovato e Gambara, paese natale del 79enne.

Necrologie