Panchine rosse: inaugurazione in quattro comuni del Garda

Panchine rosse: inaugurazione in quattro comuni del lago di Garda per dire no alla violenza sulle donne e per non dimenticare.

Panchine rosse: inaugurazione in quattro comuni del Garda
Garda, 25 Maggio 2019 ore 12:38

Panchine rosse dire NO alla violenza sulle donne.

Questa mattina (sabato 25 maggio) sono state inaugurate le prime due a Toscolano Maderno sul lungolago e a Gardone Riviera in piazza Caduti.

Nel pomeriggio alle 14 a San Felice del Benaco (Parco Zerneri) e alle 15.30 a Lonato del Garda in via Repubblica.

Un evento simbolico

Dopo la prima tappa a Toscolano Maderno, il percorso di "inaugurazione" è proseguito a Gardone Riviera:

«Ringraziamo le tre associazioni culturali che hanno organizzato questa iniziativa dando al comune di Gardone Riviera l'opportunità di ricordare gli avvenimenti di violenza che, sempre più spesso, riempiono la quotidianità. Ricordare è importante così come aiutare tutte coloro che stanno soffrendo», hanno detto i presenti.

A far riflettere sul fatto che la violenza sulle donne non è un fenomeno lontano da noi, i dati che provengono dal centro anti violenza «Chiare Acque» che da novembre è attivo in Via Fantoni a Salò. Esso offre un servizio h 24 e prevede delle operatrici pronte a mettere in sicurezza le donne lavorando in collaborazione e in rete con forze dell'ordine e ospedale.

In questi mesi sono state accolte 38 donne delle quali 30 in h 24.

Le quattro panchine rosse sono state realizzate in collaborazione con le Associazioni  «Nonsolo8marzo» di Roè Volciano, «Larosaelaspina» di Villanuova sul Clisi e «I giorni» di Prevalle e le amministrazioni comunali di Lonato del Garda, San Felice del Benaco, Gardone Riviera e Toscolano Maderno.

TORNA ALLA HOMEPAGE

Necrologie