Menu
Cerca

Palazzetto, al via i lavori entro il mese di marzo

Palazzetto, al via i lavori entro il mese di marzo
Cronaca 14 Gennaio 2017 ore 16:50

«Manca ancora l’ufficialità delle cifre, ma abbiamo raggiunto un’intesa con le parti in causa per il crollo del Palazzetto dello Sport».

A poco meno di due anni dalla caduta di parte del soffitto dell’edificio, il vice sindaco di Castel Goffredo Davide Ploia, ci conferma le indiscrezioni che erano nell’aria.

L’intesa tecnica con i soggetti che il Comune aveva citato in causa per il crollo, significa che a breve potranno partire i lavori per riottenere l’agibilità del palazzetto. In particolare l’accordo è stato trovato con l’impresa edile «Poloni srl» di Alzano Lombardo (Bg), la «Albertani Corporates spa» di Edolo (Bs), gli ingegneri Sebastiano Moioli di Alzano Lombardo (Bg) e Remigio Domenico Cisotto di Vezza d’Oglio (Bs), Aldo Tironi di Mantova, gli architetti Massimo Giacomazzi di Castel Goffredo e Renzo Minelli di Bozzolo, il geometra Natale Albertani di Edolo: tutte le parti che si aggiudicarono la progettazione, la realizzazione e il collaudo statico della struttura.

Continua poi il vice sindaco: «I lavori, se tutto va in porto, cominceranno a fine febbraio o inizio marzo. Una parte della ricostruzione sarà affidata ai soggetti in causa, mentre la parte finale sarà compito nostro». 

L’intesa prevede, dunque, l’impegno delle controparti al rifacimento della copertura in legno lamellare (previa la rimozione e lo smaltimento di quella esistente, rimasta in quota), onde restituire, in qualche mese, il palasport alla sua piena fruibilità.


Necrologie