Seduta straordinaria

Padenghe del Garda: sancita l’uscita da alcuni servizi dell’Unione dei Comuni

Turismo, Cultura, Biblioteca e Imposta di soggiorno tornano in gestione diretta, approvato il regolamento per il giornalino comunale.

Padenghe del Garda: sancita l’uscita da alcuni servizi dell’Unione dei Comuni
Garda, 08 Agosto 2020 ore 08:10

A deciderlo è stato il Consiglio comunale del comune di Padenghe del Garda che si è riunito, in seduta straordinaria, lo scorso 4 giugno nella prima seduta dopo l’emergenza Covid – 19.

Revoca gestione in convenzione per Turismo, Cultura e Biblioteca

Tra i punti più rilevanti all’ordine del giorno la revoca della gestione in convenzione per i servizi di Turismo, Cultura e Biblioteca. Il sindaco Albino Zuliani ha esposto le motivazioni della scelta, definita dolorosa, ma necessaria viste le attuali disfunzioni dell’Unione nelle materie, come appunto il Turismo, che dovrebbero invece fare da collante.

Ripercorrendo la storia dell’Unione dei Comuni, dalla nascita a due nel 2002 all’allargamento a sei nel 2008, fino all’uscita di San Felice nel 2010, seguita da quella di Polpenazze nel 2014, il Sindaco Zuliani ha indicato tra le cause della crisi attuale l’avvicendarsi nei Comuni dell’Unione, per di più sfalsato nelle varie tornate elettorali, di Amministrazioni diverse.

Alcune di questa – ha ricorda il vicesindaco Patrizia Avanzini – si sono insediate proprio con il programma di uscita dall’Unione.

Valeva la pena crederci, e ci abbiamo creduto – ha concluso Zuliani – ma dobbiamo arrenderci all’evidenza. Non si può restare insieme solo per raccogliere qualche contributo, che non ripaga delle inefficienze e lungaggini. Da qui a fine anno valuteremo anche l’andamento dei Lavori Pubblici e prenderemo le decisioni del caso.

Revocata la gestione associata della riscossione dell’Imposta di soggiorno

La delibera è stata approvata con il voto favorevole delle minoranze consiliari. Con la stessa delibera è stata revocata inoltre, a partire dal primo gennaio 2021, la gestione associata della riscossione dell’Imposta di soggiorno. Altro punto qualificante del Consiglio è stata l’approvazione del regolamento per il periodico comunale. Nell’esporre la proposta, l’assessore con delega alla comunicazione Roberta Gandelli ha ricordato che la richiesta di un regolamento in tal senso è nata dalle minoranze consiliari a garanzia della pluralità di opinioni e della democrazia. Il testo recepisce queste istanze, istituendo un comitato di redazione misto e riservando in ogni numero una pagina per i gruppi consiliari. Anche questa deliberazione è stata approvata all’unanimità da tutti i Consiglieri.

Come ultimo punto, la mozione della lista “Padenghe oggi e domani” di un Bando per finanziamenti alle attività in crisi a causa del Coronavirus è stata ritirata dai proponenti, visto che un bando analogo è aperto fino al 10 agosto. L’assessore alle politiche sociali Mario Zanoni ha ricordato l’impegno e le risorse messe in campo dal Comune dal mondo del volontariato, che merita un ringraziamento particolare.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia