SOLIDARIETÀ

“Pacchi famiglia”: l’iniziativa solidale di Coldiretti e Regione Lombardia per i più bisognosi GALLERY

"Ancora una volta vediamo il grande cuore dei bresciani - ha commentato l'assessore regionale all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi - Tutti hanno dato dimostrazione di una grande capacità di mobilitazione".

“Pacchi famiglia”: l’iniziativa solidale di Coldiretti e Regione Lombardia per i più bisognosi GALLERY
Cronaca 28 Novembre 2020 ore 12:15

“Pacchi famiglia”: l’iniziativa solidale di Coldiretti e Regione Lombardia per i più bisognosi. È stata presentata questa mattina a Torbole Casaglia alla presenza di Fabio Rolfi.

“Pacchi famiglia”: l’iniziativa solidale di Coldiretti e Regione Lombardia per i più bisognosi

Vista la situazione di difficoltà che sta vivendo il Paese e considerando l’apprezzamento dell’iniziativa dei “pacchi della solidarietà”, lanciata da Coldiretti Brescia la scorsa primavera, è stata lanciata una nuova proposta relativa ai “pacchi famiglia”.
L’idea, nata dall’associazione in collaborazione con Regione Lombardia, è stata presentata questa mattina alla Cascina Paradiso di Torbole Casaglia.

100% Made in Italy

Presenti alla conferenza stampa il presidente di Coldiretti Brescia e nazionale Ettore Prandini, il presidente Coldiretti Lombardia Paolo Voltini, l’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi Fabio Rolfi e i rappresentanti di diverse realtà associative del territorio impegnate nel sociale.

Durante l’incontro è stato illustrato come i “pacchi famiglia” saranno destinati alle Amministrazioni comunali e alle associazioni di volontariato, realizzati con prodotti agroalimentari locali e 100% Made in Italy.
“Questa è anche l’occasione per consegnare i prodotti agroalimentari locali donati da Coldiretti Brescia e dagli agricoltori italiani, attraverso la rete di Campagna Amica, alle associazioni che assistono le persone più bisognose” ha spiegato Prandini.

In questa nuova fase di emergenza sanitaria, economica e sociale, quindi, Coldiretti Brescia si fa nuovamente capofila di una sinergia solidale in grado di portare un aiuto concreto sia alle imprese agroalimentari del territorio sia ai cittadini bresciani.

Gli interventi

Ricordiamo che tra aprile e maggio erano stati distribuiti ben 800 “pacchi della solidarietà” da Coldiretti, coinvolgendo numerose realtà della provincia.
Attualmente sono 14 i Comuni interessati nella nuova iniziativa: a rappresentarli, oggi, la prima cittadina di Torbole Casaglia Roberta Sisti e altri sindaci della zona.
“Insieme si può” ha commentato Sisti, ribadendo l’importanza di fare rete.
“Dove c’è Coldiretti, c’è solidarietà, carità e sostegno del territorio” ha sottolineato Voltini, evidenziando che i primi pacchi solidali sono ancora in consegna e il numero è destinato ancora a crescere.

Orgoglioso di questa nuova sinergia anche Rolfi, che ha sottolineato il ruolo chiave della società civile e della solidarietà locale a Brescia dal primo lockdown a oggi.
“La capacità di mobilitazione, d’intervento e di fare incontrare competenze dei bresciani si è rivelata ancora una volta unica – ha spiegato – Lo hanno dimostrato le varie iniziative messe in campo, andate in soccorso alle istituzioni, travolte a loro volta dalla pandemia”.

Alla mattinata hanno presenziato anche alcuni Gruppi Alpini della zona, fondamentali in questi mesi per la distribuzione dei beni (alla data odierna si contano 17mila chili di pasta consegnati), la Croce Rossa di Palazzolo, Gabriele Archetti e Michele Scalvenzi di Fondazione Cogeme Onlus.

 

GALLERY

7 foto Sfoglia la gallery

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità