Cronaca
dietro le sbarre

Operazione Monterosa, ecco chi è finito in manette

Tra gli arrestati anche Franco Righetti Orrù, la famiglia originaria di Cagliari da tempo risiedeva a Brescia.

Operazione Monterosa, ecco chi è finito in manette
Cronaca Brescia, 09 Novembre 2021 ore 10:06

I Carabinieri della Stazione di Desenzano del Garda ieri mattina (lunedì 8 novembre) sono intervenuti nell'ambito dell'operazione Monterosa.

Non sconosciuti alle Forze dell'Ordine

Tra gli arrestati nell'ambito dell'operazione Monterosa anche il 23enne Franco Righetti Orrù. La sua famiglia è già nota alle forze dell'ordine: è infatti figlio di Giancarlo Orrù e di Michela Righetti.

Cosa successe nel 2011?

Una decina di anni fa i genitore di Franco erano stati condannati a 18 e 14 anni (la madre) per associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, porto abusivo d'arma, ricettazione ed estorsione. Al 23enne è stato attribuito inoltre il traffico di droga ed estorsione, il tutto aggravato dalla messa in atto di atteggiamenti violenti volti alla riscossione del debito.

Un "vizio di famiglia"

La famiglia Orrù, originaria di Cagliari ma nel bresciano da tempo, ha alle spalle una storia criminale importante, la nuova generazione (la seconda) è quella al centro dell'operazione Monterosa. La famiglia si trovava a capo di un gruppo dedito al traffico di cocaina. Il territorio coperto andava da Brescia a Cagliari. Franco Righetti Orrù, non a caso, porta lo stesso nome dello zio. Quest'ultimo perse la vita nel corso di un assalto ad un portavalori durante il quale rimase ucciso.

Necrologie