Menu
Cerca

«Occhio agli sbirri» Passaparola su whatsapp

«Occhio agli sbirri» Passaparola su whatsapp
Cronaca 13 Gennaio 2017 ore 11:57

Più di un mese di conversazioni, 350 partecipanti e una media di tre segnalazioni al giorno. Dietro a questa pratica un’ingenuità potenzialmente dannosissima.

Le «dritte» potrebbero essere usate da grandi criminali o cellule legate al terrorismo. Segnalano i posti di blocco su tutto il bresciano.

Evoluzione del faro lampeggiante, stravagante e dannosa usanza tutta italiana, la nuova frontiera della «solidarietà tra automobilisti» sembra trovarsi sulle piattaforme di messaggistica istantanea: WhatsApp e Telegram in primis.

In edicola sul numero di venerdì 13 gennaio tutto l'approfondimento sulla vicenda.

 


Necrologie