Cronaca
SPORT

Nasce la Garda Soccer Academy: sarà tra i settori giovanili più importanti della provincia

E' stato presentato domenica 18 aprile, alla presenza dei sindaci di Sirmione Luisa Lavelli e di Padenghe sul Garda Albino Zuliani, il nuovo sodalizio calcistico che avrà grande valenza sociale e attività per dodici mesi all'anno.

Nasce la Garda Soccer Academy: sarà tra i settori giovanili più importanti della provincia
Cronaca Garda, 19 Aprile 2021 ore 08:03

Nasce la Garda Soccer Academy: sarà tra i settori giovanili più importanti della provincia.

E' stato presentato ieri, domenica 18 aprile, alla presenza della stampa e dei sindaci di Sirmione Luisa Lavelli e di Padenghe sul Garda Albino Zuliani, il nuovo sodalizio calcistico che avrà grande valenza sociale e attività per dodici mesi all'anno.

Un'offerta sportiva unica nel proprio genere, un rapporto continuativo con le famiglie e un punto di riferimento per il territorio circostante. Queste sono solo alcune delle caratteristiche della Garda Soccer Academy, progetto condiviso che Sirmione Calcio e Vighenzi Calcio hanno sposato dopo proficue collaborazioni e che porta alla nascita di uno dei bacini più importanti della provincia con quasi 600 tesserati.

L'esigenza, dettata dalla pandemia, di ripensare il calcio come un'attività in funzione per dodici mesi all'anno ha portato le due società a stringere un patto per il futuro: è nata così la Garda Soccer Academy, nome che sarà utilizzato per tutte le iniziative comune dei due sodalizi, che pur mantengono le proprie identità, in quanto non si tratta di una fusione.

Si lavorerà fianco a fianco per dodici mesi all'anno: ideali affini e valori comuni hanno permesso la creazione di diverse figure trasversali che favoriranno lo sviluppo comune delle due società.

Dalle attività estive all'area agonistica, passando per nuovi settori come quello della disabilità e del calcio femminile fino ai tornei internazionali e il rapporto con gli sponsor, sono numerosi i settori che beneficeranno della partnership: un progetto che ha attirato grande entusiasmo e che mette solide basi per uno sviluppo futuro.

I due centri sportivi di Sirmione e Padenghe sul Garda saranno punto di riferimento della Garda Soccer Academy che andrà a impreziosire le già numerose attività dei due sodalizi con un coordinamento comune e un rapporto solido con il territorio circostante.

Dopo i lunghi e complicati periodi di lockdown, pensare ai centri sportivi come un porto sicuro dove ragazzi e ragazze possano recarsi in ogni momento per poter praticare attività sportiva all'aria aperta è stato uno degli elementi fondanti del progetto, che vede l'inclusività al primo posto e la voglia di mettersi al fianco delle famiglie e dei ragazzi.

Nella ripresa e nel graduale ritorno alla normalità, lo sport deve essere protagonista e la Garda Soccer Academy vuole essere della partita.

Le dichiarazioni

Alberto Locatelli (resp. area agonistica): «Con questo progetto nasce un bacino di quasi 600 tesserati, di grande importanza per il territorio e che sia punto di riferimento. Lavoreremo a stretto contatto con realtà professionistiche, ma anche consci di svolgere un ruolo sociale di grande importanza».

Camillo Visioli (resp. area estiva): «La volontà di lavorare per 12 mesi all'anno ci ha portato alla realizzazione di diverse iniziative estive. Dalla fine delle scuole fino alla ripresa avremo i camp estivi per la fascia sotto i 14 anni. Per i più grandi avremo invece Individual e Preseason; iniziative a cui è possibile iscriversi su www.gardasocceracademy.it».

Franco Goddini (resp. area sponsor): «Ringraziamo l'Aquila d'Oro, Benacus Lab e Lorimer Sport. A ottobre e giugno ospiteremo anche tornei internazionali in sinergia con Eurosporting che rappresentano un grosso indotto per il Garda».

Marcello Melda (presidente Vighenzi Calcio): «Da presidente sono orgoglioso di allargare il progetto Vighenzi all'interno di una realtà strutturata come quella di Sirmione».

Maurizio Piermarini (vice-presidente Us Rovizza): «Il progetto presentato oggi non è punto di arrivo, ma punto di partenza per costruire una realtà sempre più strutturata che abbia i ragazzi al centro».

Luisa Lavelli (sindaco Sirmione): «Un grande grazie a chi si impegna in progetti inclusivi e lungimiranti per i nostri ragazzi, che devono essere al centro del progetto: come Comune di Sirmione saremo al vostro fianco».

Albino Zuliani (sindaco Padenghe): «Le amministrazioni non devono essere al di sopra delle realtà ma al fianco di progetti virtuosi».

La photogallery

10 foto Sfoglia la gallery
Necrologie