Cronaca
coccaglio e cologne

Muri imbrattati e vetri distrutti: i vandali "firmano" le vacanze di Pasqua

Hanno colpito la stazione e il parco Pertini, ma non sono casi isolati: negli ultimi mesi gli Agenti del Montorfano hanno dovuto fronteggiare diversi episodi con protagonisti ragazzi minorenni

Muri imbrattati e vetri distrutti: i vandali "firmano" le vacanze di Pasqua
Cronaca Sebino e Franciacorta, 27 Aprile 2022 ore 06:55

Muri imbrattati, vetri rotti e strutture danneggiate. Le vacanze di Pasqua sono state "firmate" dai vandali che a Coccaglio e Cologne hanno lasciato il segno del loro passaggio prendendo di mira beni pubblici e strutture di pubblica utilità e non è la prima volta. Nel corso degli ultimi mesi (ma la lista si allunga andando indietro nel tempi) gli agenti della Polizia Locale del Montorfano si sono trovati a fronteggiare diverse situazione di vandalismo giovanile, un fenomeno che spesso coinvolge gruppo di minorenni influenzati dai sociale, sempre più diffuso non solo a livello locale e in tutta Italia. Comportamenti spesso arroganti, irrispettosi e sintomo di un disagio sicuramente da indagare, a cui gli agenti hanno dati risposta forti della collaborazione della cittadianza e delle novità in arrivo in tema di sicurezza.

Muri imbrattati e vetri distrutti: i vandali tornano a colpire

Gli ultimi episodi riscontrati dagli agenti del Montorfano, capitanata dal comandante Luca Leone, sono avvenuti a Coccaglio, presso la stazione, e a Cologne, al parco Pertini. Approfittando della pausa dalle lezioni, durante le vacanze di Pasqua alcun giovani hanno inbrattato i muri e danneggiati i vetri delle porte e della sala d'attesa della stazione e danneggiato le strutture dell'area verde, meta prediletta e frequentata dalle famiglie colognesi. Gli agenti hanno subito avviato le indagini di rito, ma sembra che alcuni dei responsabili, volti già noti alla Locale, siano già stati individuati.

Non è il primo episodio

É solo l'ultimo di una serie di episodi che hanno tenuto occupato il corpo del Montorfano. Negli ultimi die mesi gli agenti hanno fermato ed identificato un gruppo di ragazzi minorenni che, quotidianamente, passava lungo le vie del centro storico di Coccaglio danneggiando i portoni di ingresso delle abitazioni, a volte sfondandole a colpi di calci. Tempo prima invece alcuni minorenni erano stati visti beccati a danneggiare la segnaletica stradale, offendendo e distubando alcuni residenti che erano intervenuti per farli

Nel primo caso il dialogo con le famiglie è stato fondamentale per migliorare la situazione e fermare gli atti di vandalismo. Nel secondo caso dai genitori ragazzi, alcuni atleti di una squadra franciacortina in trasferta a Coccaglio identificati grazie alla videosorveglianza, erano stati meno collaborativi e, anzi, avevano cercato di impedire l'identificazione dei ragazzi costringendo l'agente a chiamare rinforzi.

Più sicurezza sul territorio

Nuove misure, nel mentre sono state attuate sul territorio. Mentre la stazione è stata immediatamente messa in sicurezza dalle Ferrovie, i Comuni di Coccaglio e Cologne stanno unendo le forze per bussare alle porte di Regione Lombardia e ottenere i fondi per realizzare un progetto mirato a rafforzare la rete della videosorveglianza e alzare l'asticella della sicurezza. Molto importante, anzi fondamentale, è però il rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni. "Siamo molto soddisfatti della collaborazione con i cittadini che sanno di poter contare su una Polizia Locale efficiente ed efficacie sul territorio, non solo per scongiurare illeciti ma anche per essere disponibili a risolvere situazioni sociali difficili - ha commentato il comandante Leone - Il Servizio viene svolto sempre in stretto rapporto con le Forze di Polizia dello Stato e gli altri uffici comunali con i quali si ha una proficua collaborazione."

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie