Movida bresciana: prevenzione e controllo del territorio

Tra i vari esercizi della movida bresciana controllati in due di essi, locali etnici, sono state rilevate irregolarità previdenziali e sanitarie.

Movida bresciana: prevenzione e controllo del territorio
Brescia, 25 Gennaio 2020 ore 17:38

I carabinieri della Compagnia di Brescia in collaborazione con il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, il Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brescia e il Nucleo Carabinieri Cinofili di Orio al Serio (BG), hanno continuato l’attività di prevenzione e controllo del territorio disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Brescia, svolgendo ulteriori controlli nelle zone e nei locali della c.d. “Movida”, controllando vari luoghi ed esercizi pubblici in città e nel centro cittadino.

Gli esercizi commerciali controllati

Tra i vari esercizi commerciali controllati in due di essi, locali etnici, sono state rilevate irregolarità previdenziali e sanitarie, mentre in uno dei due un 41enne di origine marocchina, impiegato nell’esercizio, è stato trovato in possesso di 33 grammi di hashish e tramite il fiuto del cane antidroga ulteriori 600 grammi di hashish sono state rinvenute occultate nel locale di servizio. I militari hanno deferito l’uomo per detenzione ai fini spaccio. L’esercizio pubblici controllato da NAS e NIL, è stato sanzionato per impiego di lavoratori in nero con relativa sospensione dell’attività imprenditoriale, pagamento delle retribuzioni in contanti ed omessa elaborazione del documento di valutazione dei rischi.

L’altro esercizio controllato è stato sanzionato per omessa elaborazione del documento di valutazione dei rischi, omessa informazione ai lavoratori sui rischi aziendali, omessa visita medica di idoneità al lavoro e sanzioni amministrative per complessivi 28 mila euro.

TORNA ALLA HOME

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve