Moria di pesci a Paratico ora le indagini sono in corso

Sono stati circa 70 il numero delle carcasse ritrovate lungo le rive e tra i canneti.

Moria di pesci a Paratico ora le indagini sono in corso
Sebino e Franciacorta, 08 Giugno 2019 ore 19:53

Sono state circa 70 le carcasse rinvenute lungo le rive del lago in zona Paratico già nelle prime ore della mattinata di venerdì. La prima segnalazione è partita da alcuni cittadini, che preoccupati della situazione l’ hanno segnalata al gruppo ambientalista locale, GGAP (gruppo giovani ambientalisti di Paratico). I volontari hanno subito proceduto come da prassi in questi casi, ad avvertire le autorità competenti in materia.

Intervento di ATS

Con urgenza stamane ATS di Rovato, distretto competente di zona, e polizia locale hanno percorso tutta la riva del lago, per procedere al recupero di campioni da poter analizzare. Dalla zona Chiatte (parco erbe danzanti), alle zona ninfee, sono stati tanti i pesci ritrovati. Si tratta per lo più di scardole e carassi, adulti, anche di grossa taglia. Le carcasse galleggianti in acqua e tra i canneti, sono state facili da recuperare, essendo in grande quantità e vicine alla riva.

Le cause

Tutto è ancora in fase di indagine, grazie all’intervento dell’ATS, sono stati recuperati alcuni kg di pesce e portati all’Istituto zooprofilattico di Brescia, che si occuperà di analizzare le carcasse e dare una motivazione alla loro morte. Tante le variabili, a quanto detto dal veterinario ATS, potrebbe essere qualsiasi cosa, dall’ipossia dovuta eutrofizzazione del lago ad un processo naturale, imputabile allo stress post riproduttivo di questi esemplari.

Si attende ora l’esito che nei prossimi giorni verrà comunicato dall’Istituto di analisi zooprofilattico sperimentale di Brescia.

3 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia