Montichiari, fascisti in rete tra Duce e Hitler

Montichiari, fascisti in rete tra Duce e Hitler
17 Agosto 2016 ore 09:39

Il gruppo Facebook «Montichiari la mia battaglia» ha oltre 1300 iscritti. Tra i quali anche dei consiglieri di minoranza e alcuni noti commercianti locali. All’interno vengono condivisi messaggi di propaganda neonazista, motti fascisti e poco lucide interpretazioni di fatti storici riconducibili alla Seconda guerra mondiale. Ci sarebbero gli estremi per l’accusa di «apologia del Fascismo»…

Per leggere in maniera integrale l’articolo, acquistate il settimanale Montichiari Week in edicola. 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia