Cronaca
MONTICHIARI

Montichiari dice addio a «Giancarlo dei cani»

In piazza era una delle figure più rappresentative della città: un volto noto e amichevole per tutti. Giancarlo si è spento martedì. Oggi l'ultimo saluto

Montichiari dice addio a «Giancarlo dei cani»
Cronaca Montichiari, 22 Settembre 2021 ore 09:23

Montichiari dice addio a «Giancarlo dei cani».

«Sono sereno, c’è molta gente che mi rispetta e sbattere la testa contro al muro non serve a nulla. Crei altri due danni: uno alla testa e uno al muro». Ha sempre regalato grandi sorrisi Giancarlo De Marco, comasco di nascita e monteclarense d’adozione. Una vita trascorsa sulle petroliere, in giro per il mondo prima di stabilirsi a Montichiari, dove viveva in un alloggio comunale ed era solito girare per la città con i suoi amatissimi cani al guinzaglio.

In piazza era una delle figure più rappresentative della città: un volto noto e amichevole per tutti. Giancarlo si è spento martedì a causa di un male incurabile. Le complicazioni dovute ad una operazione alla gamba e il come erano state il preludio alla sua dipartita. A piangerlo, non solo i suoi cari, ma tutte quelle persone che trovavano nel volto di Giancarlo (per moltissimi "Carlo") un punto di riferimento per la piazza monteclarense che da oggi non ci sarà più. I suoi amati cani sono già stati affidati a persone amorevoli che si stanno prendendo cura di loro.

«Per molti anni con i suoi adorati bassotti aveva percorso le strade di Montichiari, con quel suo fare all'apparenza burbero, ma in fondo gentile e sensibile. La sua vita irta di difficoltà gli aveva consentito di essere amato e benvoluto» ha scritto in suo ricordo il Comune di Montichiari.

La sua riposa nella casa funeraria Coffani di via Brescia e oggi, mercoledì 22 settembre alle 16,15 riceverà una benedizione nel cimitero di Montichiari.

 

Necrologie