Moniga, dirigente d'azienda segnalato alla Procura

Moniga, dirigente d'azienda segnalato alla Procura
Cronaca 03 Agosto 2017 ore 15:27

Lavoratori non assunti regolarmente di cui uno clandestino sul territorio nazionale.

Il legale rappresentante dell'azienda, residente a Moniga,  è stato segnalato alla Procura oltre alla sospensione dell'attività e alla multa.

E' successo in un'azienda con sede legale a Sirmione e sede operativa ad Adrara San Martino dove a seguito di un controllo effettuato dai finanzieri della Brigata di Sarnico è risultato che otto dei 17 lavoratori presenti lavoravano senza contratto di assunzione.

Uno di questi lavoratori è risultato clandestino sul territorio nazionale.

Inoltre sono state scoperte 18 persone che lavoravano a domicilio per conto dell'azienda completamente in nero. Lavorando 10-12 ore al giorno, sette giorni su sette, arrivavano a guadagnare un massimo di 400 euro al mese.

Per revocare il provvedimento di sospensione dell'attività da parte dell'Ispettorato del lavoro l'azienda ha regolarizzato i sette dipendenti.

 

 


Necrologie