Oltre ogni limite

Mobilithlon cala il sipario con successo in compagnia del trio De Regibus, Bottardi e Dusi

L'impresa ha visto i tre cimentarsi nella traversata del Garda in sup e sailkasup, ad attenderli il vicesindaco De Gasperi e il consigliere Zani.

Mobilithlon cala il sipario con successo in compagnia del trio De Regibus, Bottardi e Dusi
Garda, 08 Agosto 2020 ore 18:11

Gran finale per Mobilithlon questo pomeriggio (sabato) al Porto Vecchio di Desenzano del Garda.

Missione compiuta con successo

Mobilithlon si è conclusa con successo: tempistiche più che rispettate e arrivo puntuale attorno alle 16 al Porto Vecchio di Desenzano per il trio composto da David De Regibus, Marco Bottardi e Filippo Dusi. Un’impresa da record iniziata giovedì con la partenza in battello da Desenzano che li ha condotti fino a Limone sul Garda; quindi da ieri all’alba i tre si sono cimentati nella traversata del Benaco in sup e sailkasup (un kayak con fiocco velico utilizzabile anche come sup). Ieri attorno a mezzogiorno l’arrivo a Toscolano Maderno, stamane una tappa in Jamaica Beach a Sirmione e quindi la conclusione.
Ad attendere a Desenzano c’erano anche il vicesindaco Cristina De Gasperi e il consigliere Stefano Zani.

Mobilithlon è nata durante il lockdown

Da un’idea nata durante i mesi di lockdown causati dal Covid, è stata portata a termine un’avventura che ha un significato importante.

Si vuol mandare un messaggio di positività – ha spiegato Bottardi, fondatore di Garda Lago Accessibile e la cui disabilità non ha impedito di partecipare pagaiando e nuotando – E dimostrare come i limiti possono diventare un punto di partenza.

Mobilithlon è la manifestazione che permette di trasportare le persone senza ausilio di mezzi privati a motore, sfruttando le forze della natura e nel rispetto. E lo possono fare tutti.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia