Cronaca
Spiacevole vicenda

Minore tenta di scassinare la sala del commiato e poi colpisce un carabiniere

Il giovane è ritenuto il presunto responsabile di danneggiamento, violenza, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Minore tenta di scassinare la sala del commiato e poi colpisce un carabiniere
Cronaca Valli, 25 Gennaio 2022 ore 08:46

Una vicenda che, purtroppo, mette ancora in evidenza una situazione di disagio giovanile che colpisce sempre di più i giovanissimi, spesso minori come in questo caso.

Soli 16 anni

I Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Gardone Val Trompia domenica 23 gennaio, a Nave, hanno deferito alla Procura della Repubblica per i minorenni di Brescia un sedicenne ritenuto il presunto responsabile di danneggiamento, violenza, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Colto sul fatto

Il giovane è stato sorpreso dalla pattuglia in servizio perlustrativo, allertata dalla centrale operativa della Compagnia di Gardone Valtrompia, mentre era intento a scassinare la porta della “Sala Commiato” di Nave. Colto in flagranza, il minore, peraltro già noto alle Forze dell’Ordine, ha iniziato a sferrare calci e pugni in direzione dell’equipaggio, colpendo uno dei due carabinieri all’altezza del ginocchio e dello stomaco, provocandogli un lieve trauma policontusivo guaribile in due giorni. Il personale operante è poi riuscito a riportarlo alla calma.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie