Cronaca
femminicidio

Tragedia nel bresciano, uccide la moglie davanti ai figli

Luca Lupi, 41 anni, ha colpito la donna alla gola con un coltello.

Tragedia nel bresciano, uccide la moglie davanti ai figli
Cronaca Bassa, 08 Maggio 2020 ore 23:51

Milzano, uccide la moglie davanti ai figli: è accaduto ieri sera a in una villetta a schiera nel piccolo paese della Bassa bresciana.

Le parole del consigliere regionale Francesca Cerutti

Una donna di 39 anni uccisa a coltellate davanti ai tre figli è tutto quello contro cui stiamo combattendo da anni - ha dichiarato il consigliere regionale leghista Francesca Cerutti bresciana - Sono fatti che lasciano tramortiti senza spiegazione. Di certo l'isolamento di questi 2 mesi ha acuito situazioni familiari che già potevano essere critiche. I numeri ci dicono che le donne che si sono rivolte ai centri antiviolenza sono state molto meno rispetto ad altri periodi. Ma questo è solo un dato. Quello su cui dobbiamo riflettere è come intervenire preventivamente e ancora più incisivamente per impedire questi episodi.  Certo non è facile ma a volte un segnale può anticipare uno scenario catastrofico e anche i più piccoli sentori non devono essere sottovalutati. Domani sarà la festa della mamma e da donna e da madre non posso non provare dolore immenso per quei tre figli che hanno perso così tragicamente la loro madre.

Il Rosario verrà recitato davanti l'abitazione della donna

Questa sera (sabato) alle 20 il sindaco Massimo Giustiziero e il parroco Don Lorenzo depositeranno un mazzo di fiori davanti l'abitazione della donna, Susy, in segno di cordoglio. Inoltre, il Rosario programmato davanti all'ex ricovero verrà recitato proprio davanti la casa della donna sempre alle 20 e sarà trasmesso sul gruppo Facebook "Sei di Milzano se..." e sulla pagina "Chiesa Milzano".

Uccide la moglie davanti ai figli

Una nuova tragedia. L'ennesimo caso di femminicidio che ha lasciato tutti senza parole. Si è consumato ieri sera in un'abitazione a Milzano:  Luca Lupi, 41 anni,  ha ucciso la moglie davanti ai tre figli (il più piccolo 2, il più grande 15). Secondo le prime ricostruzioni, la donna, una 39enne di origini rumene, sarebbe stata colpita alla gola con un coltello. Per lei non c'è stato nulla da fare. A dare l'allarme è stato il sindaco Massimo Giustiziero, che ha sentito le urla della figlia della coppia ed è entrato in casa.

Sulla vicenda stanno indagando i Carabinieri della Compagnia di Verolanuova, giunti sul posto. In arrivo anche la scientifica.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOTIZIE

Iscriviti al nostro gruppo Facebook: Brescia e Provincia eventi & news
E segui la nostra pagina Facebook ufficiale PrimaBrescia (clicca “Mi piace” o “Segui” e imposta le notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia)

TORNA ALLA HOME

 

Necrologie