Milano, dal 25 febbraio parte l’Area B

Limitazioni progressive sino al 2030, quando nessun diesel potrà circolare nel capoluogo.

Milano, dal 25 febbraio parte l’Area B
Sebino e Franciacorta, 18 Febbraio 2019 ore 11:26

Per chi abita a Milano e per  chi ogni giorno ci va a lavorare quello di lunedì 25 febbraio 2019 sarà un giorno “rivoluzionario”. Parte infatti l’Area B.

Il 25 febbraio a Milano parte l’Area B

Si tratta, in sostanza, di un allargamento della zona a traffico limitato già previsto a suo tempo con l’Area C. Un ampliamento che farà nascere la più grande Ztl d’Italia, con il 72% del territorio metropolitano interessato. Sarà vietato l’ingresso ai veicoli benzina Euro 0, e diesel Euro 0, 1, 2, 3 e le moto a due tempi Euro 0, 1, dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30 (esclusi i festivi). La segnaletica è già stata predisposta e in questi giorni il Comune sta ultimando le indicazioni per i percorsi alternativi.

186 telecamere

L’Area B sarà presidiata da 186 telecamere. Da lunedì 25 febbraio ne saranno attive soltanto 15, e le altre saranno accese progressivamente nei prossimi mesi.

I prossimi step

Ma non sarà l’unica novità di quest’anno. Dall’1 ottobre 2019 con lo stop ai veicoli diesel Euro 4 (già vietati dal 2017 nell’Area C). Seguiranno altri divieti progressivi, per classi di veicoli immatricolati persona e merci, fino al 2030, quando a Milano saranno vietati tutti i veicoli diesel, anche quelli di ultimissima concezione.

Leggi anche:  Il nuovo attraversamento sull’Adda incontra il favore dei politici Pd dell’Isola Bergamasca

QUI TUTTE LE INDICAZIONI DEL COMUNE DI MILANO

LEGGI ANCHE: Area B slitta di un mese

Le novità viabilistiche di Milano spiegate dall’assessore Granelli

“Così penalizzate l’hinterland”

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGG

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia