Mensa, secondo il Tribunale la schiscetta è legittima

Mensa, secondo il Tribunale la schiscetta è legittima
14 Settembre 2016 ore 11:58

Schiscetta lecita. Via libera quindi ai genitori che vogliono preparare il pranzo al sacco per i figli studenti, senza il vincolo di dover per forza aderire al servizio mensa, su cui, in misura diversa da comune a Comune, le lamentele non mancano. Dopo lo scandalo de servizio mensa di Carpenedolo e le critiche che da anni gravitano intorno alla qualità del servizio gestito da imprese esterne, ora il pranzo portato da casa è lecito e costituisce un diritto sacrosanto per ogni studente. Grazie infatti ad un’ordinanza del tribunale di Torino, si autorizza chiunque voglia a rifiutare il servizio mensa durante l’orario scolastico. Come a Torino anche in moltissime scuole bresciane, come a Carpenedolo e a Calcinato, ai genitori non piace il regime alimentare offerto ai bambini, cibi freddi, cibi non adatti, verdure che arrivano sul tavolo quasi semi congelate, insomma, cibi che dovrebbero far venire fame e invece in molti casi la tolgono.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia