Meningite, un caso sospetto all’asilo nido di Treviglio

Il piccolo si è sentito male domenica e ora tutti sono con il fiato sospeso per la sua salute.

Meningite, un caso sospetto all’asilo nido di Treviglio
Cronaca 20 Marzo 2018 ore 13:27

Meningite, un caso sospetto in un asilo nido privato di Treviglio e per 40 bambini e 15 adulti è scattata la profilassi antimeningococcica. L’allarme è scattato domenica, dopo il ricovero di un bambino all’ospedale di Nizza, in Francia, dove il piccolo si trovava con i genitori.

Meningite

Il piccolo, che frequenta un asilo nido privato di Treviglio, sabato era partito con i genitori alla volta della Francia. Durante il tragitto, però, si è sentito male. Poiché il bimbo aveva la febbre molto alta, i genitori hanno deciso di fermarsi all’ospedale di Nizza, dove gli sono stati riscontrati dei sintomi riconducibili a una presunta meningite. Il bimbo è stato ricoverato, dopodiché è stato attivato il protocollo sanitario che si applica in queste situazioni. L’ospedale francese ha infatti allertato l’Ats di Bergamo, che a sua volta ha attivato il pronto soccorso dell’ospedale di Treviglio.

Con il fiato sospeso per il bimbo

Nonostante le rassicurazioni delle autorità sanitarie, a Treviglio c’è ora grande attesa per le sorti del piccolo ricoverato in Costa Azzurra per la sospetta meningite. Una situazione che, secondo quanto trapelato, sarebbe precipitata nel giro di poche ore.

Maggiori dettagli sul Giornale di Treviglio

Necrologie