Meningite fulminante: chi è stato in contatto con Veronica chiami l’Ats

Avviata la profilassi per le persone che hanno incontrato la giovane studentessa morta martedì nel periodo compreso tra il 25 novembre e l'1 dicembre.

Meningite fulminante: chi è stato in contatto con Veronica chiami l’Ats
Sebino e Franciacorta, 04 Dicembre 2019 ore 14:48

Il dolore per la morte di Veronica Cadei, la studentessa di Villongo stroncata a 19 anni per una meningite fulminante, è senza fine. Ma anche in momenti drammatici è necessario pensare alla tutela della salute pubblica. Per questo motivo è stata avviata la necessaria profilassi per tutte le persone che sono entrate in contatto con la giovane nel periodo di incubazione della malattia.

Meningite fulminante: l’appello

“Con la presente comunicazione, chiediamo che chiunque è stato a contatto con Veronica da lunedì 25.11.2019 a domenica 01.12.2019, si rivolga all’Ussl di Trescore Bslneario o chiami il numero 035.385455 per la profilassi di routine. Certi della vostra comprensione e non riuscendo a contattare tutti i nostri clienti, vi chiediamo inoltre di passare parola in modo da non escludere nessuno”. Questo l’avviso diramato dal bar Mikò di Sarnico, dove la giovane studentessa lavorava.

La profilassi in università

Iscritta al primo anno della facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali dell’Università Cattolica di Brescia. L’Ats di Brescia sta contattando tutti gli studenti iscritti al primo anno per sottoporli a chemioprofilassi. Sono considerati contatti stretti solo coloro che hanno frequentato la stessa classe nei sette giorni antecedenti all’inizio dei sintomi, ovvero tra il 25 novembre e il 2 dicembre. L’essere stati seduti accanto o l’aver parlato a distanza ravvicinata per brevi periodi (inferiori a 8 ore) di per sé non contribuisce all’identificazione quale contatto stretto. Nessuna profilassi invece per chi è entrato in contatto con la ragazza prima del 25, e dunque anche per gli studenti dell’Antonietti che hanno partecipato con lei alla cerimonia del 23 novembre.

Disposta l’autopsia

La Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti. E’ stata disposta l’autopsia sul corpo della giovane. In queste ore di dolore l’istituto Antonietti di Iseo e la Cattolica di Brescia si uniscono al lutto dei famigliari per la tragica scomparsa di Veronica.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia