Maxi sequestro a Calcinato

Maxi sequestro a Calcinato
22 Ottobre 2016 ore 10:06

Ciglia finte, unghie finte, extension, pinze e altri prodotti per la bellezza sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza in un capannone della zona industriale di  Calcinato. Tutta la merce, riportante il marchio CE «China Export», era destinata a rifornire i mercatoni cinesi della zona. Nel magazzino occulto di Calcinato erano presenti vari oggetti per la bellezza, alcuni difettosi e dalla comprovata pericolosità.

L’operazione portata a termine dagli uomini delle Fiamme Gialle di desenzano è stata molto laboriosa e scrupolosa e il risultato è stato di 702.638 prodotti  privi delle indicazioni della composizione merceologica così come delle indicazioni minime di utilizzo previste dal Codice del Consumo.  Il proprietario rischia fino a 30mila euro di multa e guai seri per l’affittuario del capannone un cittadino cinese residente a Castel Goffredo. Il proprietario dell’immobile, un italiano, risulta  estraneo ai fatti. 


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia