controlli anti covid

Mascherine e alcool: fioccano le prime multe per il mancato rispetto delle norme

Una macelleria sanzionata a Coccaglio e due uomini beccati a bere al parco.

Mascherine e alcool: fioccano le prime multe per il mancato rispetto delle norme
Sebino e Franciacorta, 22 Ottobre 2020 ore 18:12

Grazie alle segnalazioni dei cittadini e al pronto intervento della Polizia Locale del Montorfano sono scattate le prime sanzioni per il mancato rispetto delle norme anti-contagio.

Mascherine e alcool: fioccano le prime multe per il mancato rispetto delle norme

Ieri, mercoledì, durante un’ispezione commerciale in una macelleria di Coccaglio è stato riscontrato il mancato utilizzo della mascherina da parte del titolare e dei clienti al momento presenti. Ma non solo, durante i controlli è stato accertato che sia la carne che la frutta esposta nei locali venivano vendute senza indicarne il prezzo al dettaglio e le informazioni obbligatorie. E non è tutto: nella cella frigorifera, parte delle carni era conservata in sacchi di plastica, privi di qualsiasi etichettatura sulla tipologia, lo stato di provenienza o di macellazione. Al titolare è stata comminata una multa di 7.376 euro oltre alla segnalazione per la sospensione dell’attività fino a 30 giorni per il mancato rispetto delle norme anti-Covid.

Sempre ieri gli agenti hanno fermato due uomini (tra i 30 e i 40 anni) intenti a bere alcolici in un parco pubblico, sebbene questo sia vietato dall’ultima Ordinanza regionale. Un fermato, per sottrarsi ai controlli, ha fornito false generalità e il secondo ha rifiutato di fornirle. Accompagnati al Comando per l’identificazione, oltre alla sanzione prevista dalle norme anti-Covid saranno denunciati per rifiuto di declinare le proprie generalità e attestazione di false generalità a pubblico ufficiale.

Il comandante della Polizia Locale Luca Leone ha sottolineato l’importante compito di controllo e soprattutto di collaborazione coi cittadini svolto dal Comando, precisando che “nel weekend verrà alzata la guardia e rimarrà attiva la preziosa collaborazione con le Forze dell’ordine statali e la Prefettura”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia