Cronaca
Alto Mantovano

Marito e cognato in manette, su di loro pende l'accusa di tentata violenza sessuale e lesioni aggravate

Avviata la procedura del cosiddetto "Codice Rosso.".

Marito e cognato in manette, su di loro pende l'accusa di tentata violenza sessuale e lesioni aggravate
Cronaca Alto Mantovano, 21 Luglio 2022 ore 16:46

In manette due fratelli.

Custodia cautelare

Nella giornata di ieri mercoledì 20 luglio 2022, a seguito di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Mantova, i Carabinieri della Stazione di Castel Goffredo hanno arrestato due fratelli di origine indiana, rispettivamente marito e cognato della “parte offesa”, in esecuzione di Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Mantova, poiché in ipotesi accusatoria ritenuti responsabili in concorso tra loro di “tentata violenza sessuale e “lesioni aggravate”, nonché, a carico del solo coniuge, anche del reato di “maltrattamenti in famiglia”.

Codice rosso

Il provvedimento è scaturito da denuncia presentata nei primi giorni di luglio presso i Carabinieri di Castel Goffredo i quali hanno prontamente informato la Procura della Repubblica, dando quindi avvio alla procedura del cosiddetto "codice rosso", con conseguente richiesta al Giudice delle Indagini Preliminari, sulla scorta dei riscontri acquisiti, di adozione di un’adeguata misura cautelare che è stata emessa nella stessa giornata di ieri. Gli indagati sono quindi stati accompagnati presso la casa circondariale di via Poma.

Per "Codice Rosso" si intende una legge emanata nel luglio 2019 ed entrata in vigore nell'agosto dello stesso anno. Tale legge è nata con la volontà di stabilire delle norme a maggior tutela delle persone che sono vittime di violenza (di genere) ma soprattutto domestica.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie