Marcia per la vita, un fiume di persone a difesa del Chiese

Grande successo per la manifestazione organizzata dal Comitato di Salute Pubblica di Carmine Piccolo

Marcia per la vita, un fiume di persone a difesa del Chiese
Cronaca Montichiari, 23 Marzo 2019 ore 19:32

Un vero successo la Marcia per la Vita organizzata dal Comitato di Salute Pubblica e dal suo portavoce Carmine Piccolo che si è tenuta oggi pomeriggio a Montichiari. La manifestazione ha ottenuto il patrocinio del Comune di Montichiari.

In moltissimi per dire no al Depuratore del Basso Garda

Più di 300 persone hanno sfilato in modo composto e ordinato, percorrendo entrambe le sponde del fiume Chiese, per dire un no convinto all'ipotesi della costruzione del Depuratore del Basso Garda nella cittadina di Montichiari e urlare una forte opposizione alle ennesime decisioni prese dall’alto che rischiano di compromettere un territorio già ampiamente intaccato dall’inquinamento ambientale.

Presenti alla marcia anche diversi altri comitati ambientali come quello dei Cittadini di Calcinato, delle Mamme di Castenedolo e il Tavolo delle Associazioni del fiume d'Idro, oltre ad alcuni esponenti del Movimento Cinque stelle, i candidati sindaci Mario Fraccaro e Guglelmo Tenca e tantissimi cittadini comuni che hanno saputo mettere da parte gli scontri partitici per sostenere la causa ambientalista.

Un passo importante nella tutela del territorio

«Ho scelto di vivere a Montichiari» ha dichiarato Piccolo «anche se qui ho perso una persona molto cara. Proprio per questo difenderò il territorio sempre. Il passo importante è curarsi di ciò che dobbiamo tutelare. Il fiume scorre verso il tempo della nostra indifferenza, oggi siamo qui per accendere una luce di speranza e far sentire la nostra voce per difendere quel fiume che urla ma non sappiamo sentire».

 

Necrologie