Montichiari

Manichini impiccati e striscioni: la protesta dei locali di piazza Santa Maria

Nel giorno del mercato settimanale un gesto di grande impatto

Manichini impiccati e striscioni: la protesta dei locali di piazza Santa Maria
Cronaca Montichiari, 15 Gennaio 2021 ore 13:52

Il ristorante Enne, e i bar gelateria Giada’s e Mozart di piazza Santa Maria a Montichiari questa mattina hanno inscenato una protesta di grande impatto.

A Montichiari protesta di tre imprenditori del centro contro le direttive del Governo

I frequentatori del mercato settimanale di Montichiari questa mattina in piazza Santa Maria si sono trovati davanti scene decisamente forti allestite dai titolari del ristorante Enne, e dei bar gelateria Giada’s e Mozart. Appesi ai gazebo di Enne e Giada’s c’erano manichini impiccati vestiti con le divise dei locali. Il Mozart ha optato per un cartellone con una scritta fortissima. Giorgio Girelli, titolare del Giada’s, ha reso pubblico sui social un comunicato in cui scrive: “Innanzi tutto siamo preoccupati e dispiaciuti per l’emergenza sanitaria ma ci sentiamo come fantocci nelle mani di un Governo di inetti e siamo stanchi di essere presi in giro con false promesse e continue variazioni di apri, chiudi, riapri”.

I messaggi della protesta

Su uno dei manichini “impiccati” al gazebo di Enne si legge: “Noi rispettiamo la legge…La legge non rispetta noi! Che fine faremo?” . Su un manichino “impiccato” al gazebo del Giada’s si legge: “Senza aiuti questa è la nostra fine!”. Lo striscione del Mozart campeggia appeso al gazebo con la scritta “Non si muore di Covid ma di Stato!”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli