Cronaca
misure anti covid

Manerbio, nel weekend è vietato consumare cibi e bevande nelle piazze

L'ordinanza del sindaco, che mira a evitare gli assembramenti, è valida nelle giornate di sabato e domenica per il "Piazzolo" e piazza Italia

Manerbio, nel weekend è vietato consumare cibi e bevande nelle piazze
Cronaca Bassa, 26 Febbraio 2021 ore 17:08

Vietato consumare cibi e bevande nei luoghi pubblici. Il sindaco di Manerbio Samuele Alghisi ha emesso un'ordinanza stabilendo il veto per le giornate di sabato 27 e domenica 28 febbraio nei pressi dei punti focali della vita sociale manerbiese: piazza Italia e il "Piazzolo".

Manerbio, vietato consumare cibi e bevande nelle piazze

Gruppi di persone riunite fuori dagli esercizi pubblici o lungo la strada, intenti a fumare, a chiaccherare o con il drink in mano, senza mantenere il distanziamento e senza indossare correttamente la mascherina. E' la situazione rilevata durante i week end "in giallo", nonostante le misure del Dpcm consentissero il consumo all'interno dei locali o sui plateaci.

Con l'aumento dei contagi e l'aggravarsi della situazione sul fronte, la provincia di Brescia è di nuovo scivolata nelle restrizioni della zona arancione. Ora che i bar possono contare solo sull'asporto, onde evitare che i clienti si fermino a consumare nei pressi del locali creando assembramenti il sindaco ha emesso un'ordinanza per vietare durante il week end, dalle 5 alle 22, il consumo di bevande o alimenti nei luoghi pubblici del "Piazzolo" (l'intersezione fra via XX Settembre, via San Rocco e via Piazzoni) e di piazza Italia, dove nelle scorse settimane si erano riscontrare le maggiori criticità.

Chiunque non rispetti il veto verrà sanzionato con una multa dai 400 ai 3.000 euro.

Necrologie