Manerba Investimenti, chiesto il rinvio a giudizio per sette ex amministratori

Tra i coinvolti i due ex sindaci di Manerba Isidoro Bertini e Paolo Simoni

Manerba Investimenti, chiesto il rinvio a giudizio per sette ex amministratori
Garda, 25 Ottobre 2019 ore 11:32

Manerba Investimenti, chiesto il rinvio a giudizio per sette ex amministratori.

Udienza

E’ stata fissata ieri dal gup per il 26 novembre l’udienza preliminare per il crac di Manerba Investimenti dove il pm Fabio Salamone ha chiesto il rinvio a giudizio per sette ex amministratori del comune di Manerba, tra i quali gli ex sindaco Isidoro Bertini e Paolo Simoni.

Manerba Investimenti

Manerba Investimenti era una società municipalizzata nata nel 2005 e dichiarata fallita nel 2012, anche se già nel 2009 era stata messa in liquidazione. L’azienda si occupava di investimenti immobiliari ed energie rinnovabili. Negli anni durante le due amministrazioni Bertini e Simoni aveva accumulato oltre 3,6 milioni di debiti. Bertini era stato presidente della società mentre Simoni vice presidente del Cda. Nel 2012 la Corte dei Conti aveva rigettato la richiesta di concordato preventivo richiesta dal Consiglio comunale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia