Ospedale

Nuovi direttori per la Medicina Interna e l’Ortopedia-Traumatologia all’ospedale di Manerbio

Sono la dottoressa Anna Bussi e il dottor Guido Zarattini.

Nuovi direttori per la Medicina Interna e l’Ortopedia-Traumatologia all’ospedale di Manerbio
Bassa, 25 Settembre 2020 ore 17:54

Sono stati presentati questo pomeriggio i nuovi direttori della Medicina Interna e dell’Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale di Manerbio: sono la dottoressa Anna Bussi e il dottor Guido Zarattini, nominati dal direttore generale Carmelo Scarcella e entrati in servizio rispettivamente il 29 giugno e il 7 settembre.

Nominati i primari di Medicina Interna e Ortopedia-Traumatologia

Due nuove nomine che permettono di coprire le posizioni chiave all’interno del presidio ospedaliero di Manerbio e di mantenere alta la capacità della struttura di rispondere ai bisogni della popolazione. La dottoressa Anna Bussi e il dottor Guido Zarattini sono i nuovi direttori della Medicina Interna e dell’Ortopedia e Traumatologia.

“Le nuove nomine ci permettono di aggiungere un altro tassello verso la copertura dei posti primariali vacanti – ha spiegato Scarcella – La nomina dei direttori  di reparti e servizi riveste un’importanza strategica in quanto permette di dare continuità alle attività sanitarie e rendere più attrattiva l’Azienda sia per i pazienti che verso i medici potenzialmente interessati a trasferirsi nelle nostre strutture”

Un ospedale in crescita

Le prospettive dell’ospedale, nel frattempo, sono di forte crescita. Il 29 settembre verrà espletato il concorso per il direttore di Anatomia Patologica e, entro la fine dell’anno, verranno emessi i bandi per i responsabili della Pediatria e della Nefrologia-Dialisi, nonchè del direttore del servizio infermieristico tecnico riabilitativo aziendale, dato il prossimo pensionamento del titolare. Prima della fine dell’anno cominceranno i lavori per la costruzione del nuovo polo oncologico, mentre a maggio, sospesi a causa del lockdown, sono ripartiti i cantieri per il sopralzo dell’ala ospedaliera perpendicolare all’area ovest in cui verranno ospitati la Cardiologia, l’Unità Coronarica e la Patologia Neonatale.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia