Menu
Cerca

Manchester, evacuato centro commerciale

Manchester, evacuato centro commerciale
Cronaca 23 Maggio 2017 ore 12:54

Ieri sera la tragedia con i 22 morti (tra cui molti ragazzini) e i 60 feriti nella biglietteria (il foyer) della Manchester Arena subito dopo il concerto di Ariana Grande. E' il palazzetto indoor più grande d'Europa (20mila posti, ieri era sold out) a ridosso della stazione Victoria.

Oggi la Polizia britannica sta effettuando arresti legati all'attaco di quello che si ritiene essere un kamikaze "lupo solitario". E pochi istanti fa un forte boato è stato udito da decine di persone. Un centro commerciale è stato evacuato.

Teresa May ha sottolineato che esistono complici. Il primo ministro ha da poco laciato Downing street per far sentire la vicinanze delle istituzioni alle famiglie delle vittime. 

La premier definisce quanto accaduto "un attacco orrendo". Sospesa la campagna elettorale; convocati il Cdm e il comitato d'emergenza Cobra. In una dichiarazione la premier ha detto che "l'allarme resta alto e che è probabile un altro attentato".

Dopo Westminter, l'Inghilterra si sente molto, troppo vunerabile. Non c'è ancor stata una rivendicazione. Anche se qualche internauta vicino all'Isis pare abbia gioito per la "vendetta per i bambini di Raqqa".


Necrologie