Cronaca

Maltempo, trombe d’aria e grandine: danni a campi e strutture nel bresciano

Maltempo, trombe d’aria e grandine: danni a campi e strutture nel bresciano
Cronaca 09 Giugno 2017 ore 15:32

Decine di migliaia di euro di danni. E’ in corso il monitoraggio di Coldiretti dopo la tempesta di vento e forte pioggia che anche ieri ha colpito la zona sud, del bresciano, in particolare nella fascia che va da Montichiari, Bagnolo Mella e Leno. Le prime rilevazioni indicano che il maltempo ha colpito campi di mais e orzo, ha distrutto e scoperchiato fabbricati ad uso  zootecnico e ricoveri per il fieno. Durante questa pazza primavera – spiega Coldiretti – eventi meteo sempre più violenti hanno causato in Italia danni per oltre un miliardo di euro.

A Milzanello, Castelleto e Squadretto frazioni di Leno la tromba d’aria di ieri è stata fortissima e  insieme alla grandinata ha causato gravi danni alle strutture di ricovero degli animali, una stalla con vacche e vitelli  è stata completamente distrutta e danni ingenti rilevati anche alle strutture civili, divelti numerosi alberi, cornicioni delle strutture volati via e vetri di alcune abitazioni andate in frantumi. “Nella mia azienda – racconta Toninelli Maurizio allevatore di vacche da latte di Leno – il forte vento ha fortemente piegato il mais e  il frumento ma per fortuna il maltempo non ha creato gli stessi danni che invece si sono manifestati a poche centinaia di metri, mi auguro che non ci siamo più situazioni di questo genere”.

 Monitoraggio e conta dei danni anche nella zona di Montichiari dove si contano danni sul mais per il 70%. Il violento temporale che nel  tardo pomeriggio di ieri si è abbattuto con particolare violenza a Bredazzane, frazione di Montichiari ha allettato mais e orzo, danni anche alle strutture. Le prime segnalazioni dalle aziende parlando di  due fabbricati che si sono completamente scoperchiati causando il danneggiamento delle balle di fieno e dei mangimi; andate distrutte anche alcune gabbiette per il ricovero dei vitelli strappate dal cemento.

“Su circa 50 ettari di mais  – racconta Cristian Bellini, produttore zootecnico di Bredazzane frazione di Montichiari – circa la metà è stata colpita in modo irreversibile mentre la restante parte dovrebbe riprendersi. Stiamo facendo la conta dei danni,  la tromba d’aria e la grandine di ieri ha causato danni ingenti anche alle strutture, si è scoperchiata la barchessa e tutto il fieno e il mangime è andato perso oltre ad alcune gabbie per i vitelli. Fortunatamente ho assicurato la mia attività produttiva e una parte dei danni subiti mi verranno risarciti”.

 La coda del maltempo ieri sera ha colpito, con una forte grandinata,  anche la zona della Franciacorta, in particolar modo nella fascia che comprende il comune di Erbusco dove si rilevano ingenti danni ai vigneti in particolar modo sono stati compromessi i grappoli che oggi sono già in fase di pieno sviluppo.


Necrologie