Cronaca

Malore a 32 anni. Avrebbe iniziato un nuovo lavoro

Malore a 32 anni. Avrebbe iniziato un nuovo lavoro
Cronaca Montichiari, 24 Giugno 2017 ore 08:37

Era felice Katia, contenta della vita e di quello che le riservava il futuro, un nuovo lavoro che avrebbe iniziato a breve. Ma il destino beffardo ha giocato un brutto scherzo. Per cause ancora da accertare, si parla probabilmente di patologia ereditaria, la giovane ha avuto un malore improvviso che non le ha lasciato scampo.

La tragedia è avvenuta ieri in una abitazione di Porto Mantovano. Katia Bazzoli era al telefono nella sua camera, quando non si è sentita bene. La madre, forse per un rumore strano da lei avvertito, è corsa subito dalla figlia senza poter però fare nulla.

Subito accorsi i volontari del 118 e i medici del pronto soccorso del Carlo Poma, hanno praticato il massaggio cardiaco per circa due ore, inutilmente. La donna è stata dichiarata morta poco dopo mezzogiorno.

Non avendo particolari patologie, almeno a lei conosciute, e non essendoci segni evidenti di un infarto, l’ospedale Carlo Poma, nella quale era stata portata la ragazza, hanno disposto, in accordo con la famiglia, l’autopsia per capire le cause dell’improvvisa morte.

Il fatto ha colpito le molte persone che conoscevano Katia, addolorati da una perdita che al momento rimane senza spiegazioni.


Necrologie