Menu
Cerca
protesta

Mairano, genitori sotto il Comune: “Vogliamo lo scuolabus”

Una ventina di mamme e papà si sono radunati fuori dal Comune, ma all'appello non sono mancati nemmeno Polizia e Carabinieri.

Mairano, genitori sotto il Comune: “Vogliamo lo scuolabus”
Cronaca Bassa, 10 Ottobre 2020 ore 10:01

Cosa sta succedendo a Mairano con lo scuolabus? I genitori vogliono vederci chiaro e per questo, stamattina, hanno organizzato una protesta pacifica sotto il Comune per esprimere il loro disagio e confrontarsi con il sindaco Igor Zacchi.

Genitori sotto il Comune: “Vogliamo lo scuolabus”

Ad accendere gli animi dei genitori il fatto che il trasporto scolastico delle elementari dall’inizio delle lezioni ha subito una riduzione degli orari: da due giri a uno, mettendo in difficoltà la frazione di Pievedizio. Una situazione che avrebbe creato parecchie difficoltà a chi ha figli in età scolare, alcuni genitori hanno dovuto confermare la mensa perché “non c’è più un servizio di trasporto adeguato a tutte le esigenze”: e per risolvere questo problema ha preso vita una protesta pacifica sotto il Comune. All’appello non sono mancati anche Polizia Locale e Carabinieri, che hanno identificato i presenti e stanno vigilanti affinché siano rispettate tutte le norme anti covid.

2 foto Sfoglia la gallery

Come annunciato nei giorni scorsi, questa mattina una ventina di genitori si sono presentati alle porte del Municipio, assieme ai figli, per esprimere in silenzio e a distanza la difficoltà di dover far fronte con lo scuolabus ” ridotto”: due mamme sono state ricevute dal primo cittadino, che aveva espresso la sua disponibilità a un incontro, e ora in corso un colloqui per trovare un compromesso.

 

Necrologie