Cronaca
Con il Covid in pista

Maestro di snowboard sulle piste senza green pass e...positivo al Covid, scatta la sanzione

Beccato mentre stava svolgendo una lezione ad una giovane allieva.

Maestro di snowboard sulle piste senza green pass e...positivo al Covid, scatta la sanzione
Cronaca Valli, 10 Febbraio 2022 ore 15:23

Sin dall’apertura della stagione sciistica 2021-2022 la Polizia di Stato, assicura, come di consueto, il servizio di sicurezza e soccorso in montagna, condotto da operatori specializzati.

Massima attenzione

Gli operatori della Polizia di Stato impegnati sulle piste da sci curano altresì l’adempimento delle normative in materia di Covid-19 da parte di fruitori e gestori degli impianti. Infatti, i poliziotti in servizio di “sicurezza e soccorso in montagna” vigilano quotidianamente sull’uso dei dispositivi di protezione individuale (le cosiddette mascherine) e che venga esibito il “green pass”.

Beccato, era positivo al Covid

In particolare, nei giorni scorsi, una pattuglia di sciatori del Distaccamento di Monte Campione, tra i numerosi accertamenti svolti, hanno individuato un maestro di sci, che aveva appena fatto uso dell’impianto di risalita denominato “Gardena” senza green pass. In quel momento l’uomo, maestro di snowboard, stava svolgendo una lezione individuale ad una giovane allieva. I poliziotti, insospettiti dell’irregolarità, hanno proceduto ad una più accurata identificazione scoprendo così che il maestro risultava positivo al Covid-19 e costretto all’isolamento nella propria residenza, motivo per il quale contestualmente è stato allontanato dalla pista ed isolato in un luogo all’aperto lontano da passaggi pubblici.

Cosa gli spetta

Successivamente, l’istruttore è stato deferito  all’Autorità Giudiziaria di Brescia per aver adottato un comportamento in contrasto alle specifiche norme attuate per il contenimento del contagio nonostante l’obbligo imposto di isolamento in riferimento alla sua positività e sanzionato in riferimento alla normativa Covid - 19, in quanto utilizzatore di impianti di risalita senza certificazione Green-pass, oltre, ad essere contestualmente sanzionato per aver tenuto irresponsabilmente una condotta che poteva arrecare pericolo altrui incolumità sulle piste da sci con ritiro dello skipass e successiva restituzione alla società che lo aveva emesso.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie