Madonnari in piazza per la Quarta di ottobre

Madonnari in piazza per la Quarta di ottobre
24 Ottobre 2016 ore 12:52

«Riscoprire e valorizzare una festa tradizionale, per non dimenticare le nostre radici». È con queste parole che Mario Romagnoli – presidente della Pro Loco di Castenedolo – spiega le motivazioni dietro all’iniziativa artistica che domenica scorsa ha portato i castenedolesi in piazza, ad ammirare l’opera dei Madonnari. Quattro giovani artisti bresciani che, sfidando la pioggia, hanno reso omaggio a una delle ricorrenze più amate in paese: la Quarta di ottobre.

 

Sotto lo sguardo incuriosito e attento dei numerosissimi avventori, gli studenti dell’Accademia d’Arte – Tommaso Giovannini, Luca Romagnoli, Andrea Nova e Ketty Savio – hanno dato vita a delle suggestive raffigurazioni sacre, realizzate a gessetto. Le opere, che rappresentavano la Madonna, San Martino, San Antonio e San Bartolomeo, sono rimaste esposte fino a ieri sera ai piedi della facciata della chiesa.

 

«Siamo molto contenti che la manifestazione abbia avuto questo successo, nonostante il maltempo» continua Romagnoli, molto conosciuto a Castenedolo per essere stato per molti anni professore alle Scuole Medie. «Oltre a un ringraziamento ai ragazzi, che si sono messi al lavoro di prima mattina, ci tengo a esprimere la nostra riconoscenza alla Parrocchia, a Sir Visual, a Nuova Lotus e a Pegoiani Megastore per il sostegno. È stato bello vedere la piazza popolata di persone che, al riparo dei loro ombrelli, interagivano con gli artisti e ammiravano la loro maestria».

 

Questa è solo una delle tante iniziative che la Pro Loco di Castenedolo ha in programma nei prossimi mesi, puntando a creare momenti di convivialità e aggregazione per il paese, anche in occasione di tradizioni che rischiano di essere messe da parte.


Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia