Gesti che indignano

Lungolago di Gardone Riviera imbrattato, è caccia ai responsabili

Ad essere imbrattati i muri sul confine tra Gardone Riviera e Salò e in prossimità del porto di Gardone Sotto.

Lungolago di Gardone Riviera imbrattato, è caccia ai responsabili
Garda, 08 Ottobre 2020 ore 18:14

Una spiacevole sorpresa, il fatto probabilmente è stato commesso nella notte.

La replica dell’Amministrazione di Gardone Riviera

Sono stati scoperti oggi (giovedì) i murales lasciati da autori non ancora identificati sui muri del lungolago Gabriele d’Annunzio, proprio sul confine tra Salò e Gardone Riviera. Un altro si troverebbe poco più in là in prossimità del Porto di Gardone Sotto.

L’incivile gesto deve essere stato compiuto, con tutta probabilità, nella notte tra mercoledì e giovedì. Nel frattempo sulla pagina Facebook del comune di Gardone Riviera l’Amministrazione ha commentato in questo modo l’accaduto:

Ringraziamo gli incivili che hanno imbrattato il nostro lungolago. Ci auguriamo di poterli conoscere personalmente grazie al sistema di videosorveglianza.

Polizia Locale al lavoro per scovare i colpevoli

Proprio in queste ore, infatti, la Polizia Locale è al lavoro per analizzare nel dettaglio i video offerti dal sistema di sorveglianza con l’obiettivo di individuare, al più presto, coloro (o colui/colei) che si sono resi autori dello spiacevole gesto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia