Solidarietà

L'ospedale ha bisogno di aiuto: è partita la raccolta fondi per gli strumenti salvavita

Ideatori sono stati la Fondazione Pellegrini Forlivesi e le Botteghe di Chiari. L'intero ricavato verrà devoluto all'ospedale.

L'ospedale ha bisogno di aiuto: è partita la raccolta fondi per gli strumenti salvavita
Cronaca 20 Marzo 2021 ore 13:00

«Aiutiamoli a guarire», perché il bene genera bene e chi è stato in prima linea una volta, è pronto a rifarlo. La Fondazione Pellegrini Forlivesi e le Botteghe di Chiari, dopo il successo di #InsiemexAsstFranciacorta sono tornate nuovamente insieme e sono pronte a rimboccarsi le maniche con una nuova raccolta fondi. L’obiettivo è l’acquisto di apparecchiature salvavita utili per l’ospedale, tra cui soprattutto un respiratore. Queste sono fondamentali in questo momento caratterizzato dal Covid, ma anche in futuro.

Raccolta fondi per gli strumenti salvavita

Era già stato annunciato (ed era intervenuto anche il primario della Pneuomologia dell'Asst Franciacorta, Luca Ronchi), se l'ospedale chiama, si risponde "presente". E' stata avviata ieri, venerdì, la nuova raccolta fondi a favore dell'Asst Franciacorta. L'obiettivo è quelli di acquistare macchinari utili non soltanto in questo periodo di pandemia, ma a prescindere: l’aumento delle strumentazioni degli ospedali (Chiari, Iseo, Orzinuovi) permette infatti (in ogni caso) di salvare il maggior numero di persone possibili e che soffrono delle più svariate patologie. Principalmente, serve un respiratore.

Come donare

E’ possibile donare per la causa all’Iban IT 19W0 53875 43400 004241 3786 con causale «Aiutiamoli a guarire».
I fondi raccolti saranno interamente destinati all’Asst Franciacorta. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 335.1353960 o scrivere una mail a augusto@pellegrni-chiari.it oppure anche telefonare al 334.7372472 o rivolgersi all’indirizzo lebotteghedichiari@gmai.com.

Necrologie