L’onda bianca si è spostata a Brescia per dire “No” al Bitumificio di Montirone

Oggi oltre 150 persone si sono ritrovate davanti al palazzo della Provincia.

L’onda bianca si è spostata a Brescia per dire “No” al Bitumificio di Montirone
Bassa, 29 Agosto 2020 ore 17:16

L’onda bianca si sposta a Brescia per dire “No” al Bitumificio di Montirone.

Manifestazione a Brescia

Questa mattina malgrado fosse un sabato di agosto e malgrado la pioggia molta gente ha deciso di partecipare al  flash mob davanti al palazzo della provincia di Brescia per dire “No” al Bitumificio di Montirone. “Siamo molto contenti che l’onda bianca si sia spostata a Brescia – ha spiegato Marco Girelli, presidente del Comitato “Bitumificio? No Grazie!!!” – Dai volantini che abbiamo distribuito abbiamo contato almeno 150 persone”. Erano presenti anche alcuni rappresentanti di Legambiente e Bastaveleni ed è stata una mattinata sia di raccolta firme contro il Bitumificio che di adesioni al Comitato. Il Flash Mob si è svolto, come consuetudine, nella massima tranquillità e nel rispetto delle norme vigenti. Al grido “Siete circondati” la gente ha espresso il proprio dissenso contro quello che viene definito un “mostro ambientale”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia