Cronaca
Non in regola

Locale bresciano non rispetta le norme anti Covid e favorisce il lavoro nero, chiuso e sanzionato

Il titolare dovrà sborsare oltre 30mila euro.

Locale bresciano non rispetta le norme anti Covid e favorisce il lavoro nero, chiuso e sanzionato
Cronaca Brescia, 17 Dicembre 2021 ore 08:35

Lavoro in nero e mancato rispetto delle normative volte al contenimento del contagio anti Covid, sanzione e chiusura temporanea.

Nelle vicinanze della stazione

I militari della Stazione Carabinieri di Rovato e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brescia hanno svolto nella giornata di ieri (giovedì)16 dicembre un controllo finalizzato al contrasto del lavoro sommerso in un locale nei pressi della stazione ferroviaria della città.

Svariate irregolarità

Dall’intervento sono emerse diverse violazioni relative ai rapporti di lavoro, riscontrando la presenza di alcuni lavoratori sprovvisti di regolare contratto di assunzione e l’assenza degli obblighi informativi sui rischi lavorativi. È stata disposta anche la sospensione temporanea dell’attività commerciale.

Mancato rispetto norme anti Covid

Oltre alle violazioni di carattere penale, il locale ha subito sanzioni amministrative a causa del mancato rispetto della normativa anti-convid in vigore attualmente.

Oltre 30mila euro da pagare

Nel complesso al locale sono state comminate sanzioni amministrative pet un ammontare di è  37mila euro circa.

 

Necrologie