Chiesa

L’ingresso di don Forbice e don Moré: gestiranno quattro parrocchie

Dopo una lunga assenza i comuni hanno il loro parroco

L’ingresso di don Forbice e don Moré: gestiranno quattro parrocchie
07 Novembre 2020 ore 19:09
Inizia ufficialmente oggi l’impegno di don Gianpietro Forbice nelle parrocchie di Mairano, Brandico, Pievedizio e Longhena. Questo pomeriggio si è tenuto il solenne  rito di ingresso alla parrocchiale di Mairano.

Comunità unite per i sacerdoti

La comunità ha accolto in un caloroso applauso, l’ingresso del nuovo parroco e del vicario parrocchiale don Roberto Morè. Una cerimonia intima, a causa delle nuove restrizioni appena entrate in vigore per contrastare la pandemia, ma non per questo meno sentita.
 Presenti ed uniti in questo corale abbraccio virtuale i sindaci di Mairano, Igor Zacchi, Brandico Fabio Pensa, Longhena Giancarlo Plodari e di Roè Volciano Mario Apollonio.

Le parole

“Se ci sarà comunione e armonia nelle quattro comunità, ognuna con la sua identità e la sua storia, daremo vita a iniziative e collaborazioni che porteranno all’unità pastorale.  Non iniziamo una storia nuova ma continuiamo una storia già avviata da secoli, quella del vangelo, che arricchiremo con la novità del nostro tempo”, ha detto don Gianpietro. A seguire anche il sindaco Igor Zacchi, che ha fatto presente il suo sostegno: “Cercheremo di non farvi mai camminare da soli. Oggi si compie il progetto dell’unità pastorale. In questo periodo difficile abbiamo cercato come comuni di esser vicini l’un l’altro annullando i nostri confini, perché la vicinanza nei momenti difficili non può che far bene, credo che questo progetto di unità pastorale potrà portare all’unità degli abitanti. Vi stavamo, aspettando buon lavoro”.
Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia