Cronaca
L'intervento della preside

Liceo Arnaldo: la preside non si arrende, ecco cosa intende fare

Nel comunicato si parla di "strumentalizzazione" e "gogna mediatica".

Liceo Arnaldo: la preside non si arrende, ecco cosa intende fare
Cronaca Brescia, 18 Ottobre 2022 ore 11:53

Liceo Arnaldo, la preside non intende arrendersi.

Le sue intenzioni

É di ieri (lunedì 17 ottobre 2022) il comunicato stampa nel quale viene specificato come la dirigente scolastica Tecla Fogliata abbia intenzione di perseguire in tutte le competenti sedi giudiziarie e amministrative chiunque abbia contribuito alla diffusione di una ricostruzione dell'episodio avvenuto il 13 ottobre riguardante il collaboratore scolastico Gerardo Petruzzelli - si legge nel comunicato - non corrispondente al vero e lesiva dell'immagine dell'Istituto che dirige e della propria dignità, nonché diffamatoria, come potranno confermare nelle opportune sedi i presenti soggetti all'accaduto.

Si parla di "strumentalizzazione" e "gogna mediatica"

E poi ancora:

"La dirigente Tecla Fogliata, inoltre, perseguirà nelle competenti sedi, chi ha strumentalizzato tale ricostruzione non veritiera per sottoporla ad una gogna pubblica davanti a numerosi studenti e alla successiva inqualificabile gogna mediatica, anche attraverso riprese video effettuate all'interno della scuola con cellulari e prontamente diffusi in rete, per fini che nulla hanno a che vedere con i diritti dei singoli collaboratori dell'Istituto, ma da ricondursi a direttive di carattere gestionale e organizzative di carattere generale del tutto legittime non gradite ad un numero minimo di docenti (nell'ordine di 4/5 docenti su 70 circa), sino ad oggi evidentemente abituati all'autogestione".

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie