Cronaca

L'estate si ferma

L'estate si ferma
Cronaca 04 Giugno 2017 ore 08:53

BREAK ALL'ESTATE- Dopo giorni di sole e caldo su tutta la nostra Penisola, si apre una fase di tempo più instabile e fresco che coinvolgerà buona parte dello Stivale almeno sino a martedì. L'anticiclone degli ultimi giorni si indebolirà temporaneamente lasciando così spazio a una saccatura atlantica. Quest'ultima si approfondirà sul comparto occidentale dell'Europa andando a coinvolgere dapprima il nord Italia e poi marginalmente le regioni centro meridionale.

TEMPORALI TRA DOMENICA E MARTEDÌ AL NORD - Un primo impulso transiterà sul Nord domenica portando temporali e rovesci soprattutto sui rilievi. Esso lascerà in eredità piccata instabilità lunedì con ancora rovesci e temporali, specie tra rilievi e medio-alta Val Padana. Martedì transiterà poi un secondo impulso con un nuovo carico di rovesci e temporali, localmente anche di moderata o forte intensità, ma con tendenza a miglioramento da Ovest. DETTAGLI QUI

QUALCHE FENOMENO ANCHE AL CENTRO-  dopo una domenica discreta, salvo qualche sporadico fenomeno diurno in sviluppo su dorsale e interne sarde, le nubi raggiungeranno lunedì la Sardegna portando locali precipitazioni mentre sulle Peninsulari, tra nubi e schiarite, assistiamo al fiorire di acquazzoni diurni in Appennino. Martedì ancora variabile ma con fenomeni al più baldi e localizzati in attesa del miglioramento atteso mercoledì: DETTAGLI QUI

ANCORA PIÙ AI MARGINI IL SUD - dopo una domenica calda e soleggiata, salvo annuvolamenti in sviluppo diurno sui monti, nel corso di lunedì anche al Sud transiterà un po' di nuvolosità che sarà tuttavia alta e sfilacciata mentre qualche locale fenomeno potrebbe formarsi sulla dorsale o raggiungere in nottata la Sicilia. Ancora variabile anche martedì con possibilità di locali fenomeni, specie sulle Tirreniche; migliora infine da mercoledì.

Fonte: 3bmeteo.com


Necrologie