Cronaca

Leno onora i suoi caduti in guerra

Una cerimonia toccante per celebrare il valore dei giovani soldati caduti in guerra

Leno onora i suoi caduti in guerra
Cronaca Bassa, 27 Aprile 2019 ore 13:02

Questa mattina, al cimitero, è avvenuta la benedizione del nuovo Sacrario Militare voluto per commemorare i lenesi caduti in guerra

Il Sacrario Militare

Un monumento che accoglie le spoglie di 15 combattenti caduti nella I e nella II Guerra Mondiale. Fortemente voluto dall'Amministrazione è stato un atto dovuto per celebrare i giovani che hanno dato la vita per la Patria. Presenti le associazioni d'arma: Artiglieri, Bersaglieri, Alpini, Areonautica, Paracadutisti, Combattenti reduci e Avis, Aido, Croce Bianca Dominato Leonense. "Se viviamo in un paese libero e democratico lo dobbiamo a chi siè sacrificato per noi" il commento di Cristina Tedaldi, primo cittadino, che si è unita al pensiero di Daniele Lanfredi, assessore ai servizi Cimiteriali, che ha voluto e curato la realizzazione del Sacrario Militare per onorare i resti dei caduti. "Ogni famiglia ha un caduto in guerra, militare o civile, non bisogna dimenticare, ma onorare queste giovani vite spezzate" così Lanfredi. Alla cerimonia erano presenti i discendenti di alcuni dei militari e la scrittrice Anna Maria Boselli Santoni, il presidente associazione Combattenti Reduci, Terzo Belleri, il maresciallo ordinario, Cristina Scialpi, l'appuntato scelto, Antonino Lollo, il carabiniere, Alessia Russo, il vicecomandante dei vigili urbani, Giuseppe Guindani.

TORNA ALLA HOME PAGE

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie