Cronaca

Leno: malore per un calciatore 13enne. Ora è in coma

Leno: malore per un calciatore 13enne. Ora è in coma
Cronaca Montichiari, 10 Luglio 2017 ore 09:05

Ieri sera un giovane calciatore classe 2004 ha avuto un malore mentre giocava nel torneo di calcio per esordienti noto come “Notturno” a Porzano di Leno. Ora si trova in stato di coma indotto e sotto stretta osservazione dei medici.

Era in forza al Real Leno, per questo ieri sera stava giocando a calcio, il suo sport preferito, con tutti i compagni di squadra. Presente anche tutta la famiglia, pronta a tifare per lui e per tutto il gruppo nel torneo “Notturno”. Tutto normale, fino al fischio d’inizio. Era da poco iniziata la finalissima, che vedeva contrapposti appunto i padroni di casa (i ragazzi del Real Leno) contro gli ospiti della Bassa Bresciana, quando il giovane è crollato a terra.

Attimi di paura e terrore per i tanti presenti. Subito soccorso dai fisioterapisti, il ragazzo è stato caricato su un’ambulanza che hanno provveduto a rianimare e a stabilizzare il 13enne, poi trasferito a poche decine di metri a bordo dell'elicottero, decollato da Como e che lo ha infine trasportato al Civile.

Le condizioni del giovane probabilmente sarebbero state meno gravi se vi fosse stata la possibilità di utilizzare un defibrillatore, che invece era totalmente inesistente, ma che di norma deve essere presente, soprattutto in eventi di questo tipo. Una grave mancanza purtroppo, che ha contribuito a peggiorare le condizioni del ragazzo che ora si trova in stato di coma indotto al Civile.

Sospeso il torneo. Se ne riparlerà mercoledì, spernado che le condizioni del 13enne siano migliorate.


Necrologie