LEI LO LASCIA, LUI LE SFONDA LA PORTA

LEI LO LASCIA, LUI LE SFONDA LA PORTA
Cronaca 29 Dicembre 2016 ore 09:39

Stalking, botte, droga. Troppi reati tutti in una volta per pensare di farla franca per un 37enne del Marocco che abita a Borgosotto di Montichiari, andato su tutte le furie quando la sua compagna gli ha comunicato che voleva separarsi. E' stato arrestato dagli uomini della Polizia Locale di Montichiari ma non è in carcere, in quanto il tribunale gli ha concesso la detenzione domicialiare presso la casa del papà a Castiglione delle Stiviere. Le indagini sono ora affidate al pubblico ministero Paolo Savio. L'azione delle forze dell'ordine è scattata qualche minuto dopo che la giovane vittima ha avuto il coraggio, ma soprattutto la forza, di denunciare colui con il quale fino a qualche tempo prima l'amore era l'unica cosa che li univa. Mai infatti avrebbe pensato a un epilogo di questo tipo. Gli ultimi tempi erano diventati per la donna un inferno, fatto di violenze, pressioni psicologiche e insulti. E dopo che lei era riuscita a lasciarlo il marocchino aveva cominciato a pedinarla, seguirla, spiarla e controllarla sostando sotto la sua abitazione, fino alla sera dell'arresto, che è di qualche giorno fa, quando in stato di ebbrezza aveva cercato si sfondare la porta. Provvidenziale quanto tempestivo l'arrivo della Polizia Locale e del comandante Cristian Leali, che lo hanno bloccato e ammanettato. Durante la perquisizione sono saltati fuori anche delle dosi di hashish. 


Necrologie