Le prime pagine di GardaWeek, edizione bresciana e veronese

Le prime pagine di GardaWeek, edizione bresciana e veronese
Cronaca 24 Agosto 2017 ore 16:27

Edizione bresciana

L'editoriale. Un anno esatto dal terremoto di Amatrice e la storia si ripete. Diverse le conseguenze, identica la rincorsa di opinioni  a cui assistiamo nei salotti tv. E dove le risposte mancano, il sisma si riscopre, davvero, «all’italiana».

Adesso parlo io. Don Alessandro Turrina ha coordinato per anni la pastorale bresciana. A ottobre si trasferirà a Verona su richiesta del vescovo.

Storie. 54 anni fa a Sirmione viene aperto il primo supermercato in piazza Unità d’Italia. L’idea innovativa arriva da  Sergio Catelli e la sua famiglia,  dal 1949 abitanti di Colombare.

Inchiesta. Le spiagge più belle del lago di Garda. Per ogni gusto ed esigenza: dalla sabbia alla roccia, passando per la ghiaia, per chi ama quelle attrezzate e per chi preferisce la tranquillità della natura  

Salò e Polpenazze. Sara e Gloria, due angeli volati in cielo troppo presto. Gavazzi, 35enne, stroncata da un ictus a Santo Domingo. Duranti, 31enne, investita da uno pneumatico

Desenzano. La storia dei  luoghi di culto esistenti, ma anche le «chiese dimenticate», la storia di Andrea Celesti e altre curiosità. Un’inchiesta per conoscere meglio alcuni curiosi aspetti della Capitale del Garda.

Desenzano. Il gestore del Sisi Pub è stato inspiegabilmente aggredito fuori dal suo locale da un cliente del bar di fronte. Clavicola rotta, un morso in faccia e una prognosi di 35 giorni sono le conseguenze del folle gesto per il barista.

Sport. Come la fenice, anche la Desenzanese risorge dalle ceneri. E lo fa in grande stile con un progetto concreto a livello di settore giovanile che coinvolge tanti volti noti del calcio professionistico degli anni ‘90, come Dario Bonetti, nuovo direttore tecnico delle giovanili.

Totobeauty. Il nostro gioco Totobeauty sta per terminare. Ultime settimane per far vincere il vostro professionista  della bellezza preferito. Votate!

 

Edizione veronese

L’editoriale. Un anno esatto dal terremoto di Amatrice e la storia si ripete. Diverse le conseguenze, identica la rincorsa di opinioni  a cui assistiamo nei salotti tv. E dove le risposte mancano, il sisma si riscopre, davvero, «all’italiana».

Adesso parlo io. Don Alessandro Turrina ha coordinato per anni la pastorale bresciana. A ottobre si trasferirà a Verona su richiesta del vescovo.

Storie. Le divise dell’intero Novecento conquistano le luci del palcoscenico. L’associazione di Ponti sul Mincio «Soldati al fronte» lotta per conservare la memoria storica.

Inchiesta. Ultimi bagni: la lista delle spiagge al top. Per ogni gusto ed esigenza: dalla sabbia alla roccia, passando per la ghiaia, per chi ama quelle attrezzate e per chi preferisce la tranquillità della natura 

Lazise. Caccia aperta al ciclista «pirata» dell’incidente. Gogna mediatica per l’uomo che avrebbe provocato lo scontro di domenica 13 agosto. Indagano le autorità

Bardolino. E’ stato necessario un intervento comunale per ripristinare tempestivamente la situazione della foce San Severo, intasata dalla ghiaia dopo il temporale dello scorso 23 luglio. Ora il corso del torrente è tornato alla normalità.

Costermano. Mistero svelato in località Castion dove alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di rifiuti a pochi metri dall’ingresso del cimitero. Nessun atto vandalico, solo un disservizio spiegato attraverso una nota comunale.

Sport. Ritorno di pregio per l’Arilica Peschiera che riabbraccia coach Veronica Consolini al timone della prima squadra di Serie D. «La mia pallacanestro? Velocità, grinta e cuore da vendere».

Totobeauty. Il nostro gioco Totobeauty sta per terminare. Ultime settimane per far vincere il vostro professionista  della bellezza preferito. Votate!


Necrologie