“Le parole con il gessetto” per ricordare le persone scomparse negli ultimi mesi

IL Comune di Dello ha deciso di partecipare al progetto di Pietro Arrigoni: l'evento si terrà sabato 29 e domenica 30 agosto

“Le parole con il gessetto” per ricordare le persone scomparse negli ultimi mesi
Bassa, 24 Agosto 2020 ore 20:10

“Le parole con il gessetto” per ricordare le persone scomparse negli ultimi mesi.

Un’emozione per sempre

Si è svolta oggi la conferenza di presentazione di “Le parole con il gessetto”, un progetto ideato da Pietro Arrigoni e condiviso con entusiasmo dal Comune di Dello. Sabato e domenica infatti i viali e l’area prospiciente i cimiteri di Dello, Corticelle e Boldeniga-Quinzanello diventeranno la tela di un’opera d’arte collettiva con il solo gessetto bianco, per ricordare le persone scomparse in questi mesi, che per vari motivi non hanno potuto ricevere un degno saluto.

Tutti possono partecipare a questo fine settimana, senza vincolo di orario: si inizierà alle 10.30 al cimitero di Dello, alle 11 al cimitero di Boldeniga- Quinzanello e alle 11.30 al cimitero di Corticelle. “Ritengo questa cosa veramente sopra le righe – ha spiegato il sindaco Riccardo Canini – Un’idea straordinaria che permetterà a tutti noi di vivere una grande emozione”. Ideatore di questo progetto come detto è stato Pietro Arrigoni. “Ringrazio l’Amministazione per aver accettato questa sfida non facile. Abbiamo pensato ad un percorso di riappropiazione del rito dell’accompagnamento del proprio caro sul viale che porta al cimitero, dove lasciare una scritta, una frase, un ricordo, una poesia come memoria”.

“Volevamo lasciare un segno indelebile nel cuore di tutti e al tempo stesso un qualcosa che non fosse indelebile sull’asfalto – ha detto l’assessore Rossella Cavalli – Il periodo è stato tragico per tutti e questo sarà un abbraccio collettivo della cittadinanza alle persone che se ne sono andate”.

A questo progetto, ovviamente, l’Amministrazione e il direttore artistico Arrigoni ha invitato non solo la comunità di Dello e frazioni, ma chiunque volesse lasciare un segno indelebile.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia