Cronaca
Vaccinazioni

Lavoravano senza essere vaccinati, denunciati 18 operatori sanitari

Il Ministro Speranza: "Ringrazio i Nas per il lavoro svolto,il personale sanitario e tutti coloro che accedono alle strutture sanitarie sia pubbliche che private devono avere garanzia di trovarsi in ambienti sicuri".

Lavoravano senza essere vaccinati, denunciati 18 operatori sanitari
Cronaca Brescia, 03 Dicembre 2021 ore 16:20

Scattano le denunce per operatori sanitari non ancora vaccinati ma comunque in servizio.

Obbligo disatteso

Obbligo vaccinale per il personale sanitario, i carabinieri del Nas, nell'ambito di una serie di controlli in tutta Italia finalizzati a scovare il personale sanitario che ancora non intende sottoporsi al vaccino, hanno scoperto a Brescia e denunciato 18 operatori sanitari. Questi ultimi si trovavano al lavoro nonostante si fossero rifiutati di sottoporsi alla somministrazione del vaccino.

Nessuna struttura è stata posta sotto sequestro

Tra questi 13 sono farmacisti, alcuni tecnici e infermieri operanti in realtà private. Da parte del Nas la conferma che nessuna struttura è stata sequestrata essendo stati in tutti i casi garantiti i servizi con altri colleghi vaccinati.

LEGGI ANCHE "L'ODONTOIATRA E' VACCINATO? PER SAPERLO BASTA CONSULTARE L'ALBO ONLINE"

 

Le parole del Ministro della Salute Roberto Speranza

"Voglio esprimere il mio ringraziamento ai Nas, per il prezioso lavoro di controllo sul rispetto delle regole, a tutela della salute di tutti - ha affermato - Il personale sanitario e tutti coloro che accedono alle strutture sanitarie sia pubbliche che private devono avere garanzia di trovarsi in ambienti sicuri, dove sono rispettate tutte le misure a contrasto della diffusione della pandemia, a partire dall’obbligo vaccinale per chi esercita una professione sanitaria".

Necrologie