CAZZAGO SAN MARTINO

L'astrofisico Ciri fa riscoprire il cielo di Franciacorta attraverso i suoi scatti

Il suo canale "Emozione Natura" conta migliaia di visite ogni mese. Dal primo lockdown fotografa la luna e le stelle dal suo giardino e propone corsi online.

L'astrofisico Ciri fa riscoprire il cielo di Franciacorta attraverso i suoi scatti
Cronaca Sebino e Franciacorta, 02 Aprile 2021 ore 16:50

Attraverso le sue foto immortala le bellezze del territorio e combatte l'inquinamento luminoso.

L'astrofisico Ciri fa riscoprire il cielo di Franciacorta attraverso i suoi scatti

Non è da tutti guardare fuori dalla propria finestra e cogliere la meraviglia di cui si è circondati. Questione di sguardi, di capacità di vedere oltre, di obiettivi… e di teleobiettivi.

Per Roberto Ciri, infatti, la Franciacorta è da sempre terra di gente pratica ma potrebbe riscoprirsi anche come casa di sognatori, visionari e idealisti ancora in grado di lasciarsi affascinare dalla bellissima cornice in cui vive.
Laureato in Astrofisica, è una guida ambientale escursionistica (Gae) che negli ultimi mesi ha trasformato il giardino di casa in un punto di osservazione per ammirare le sue amate costellazioni, fotografandole e condividendole virtualmente sui Social così da sentirsi più connessi e vicini.

Uno degli scatti di Ciri, dove la luna e Cazzago fanno da protagonisti.

Scatti che vogliono portare un contributo al territorio e ai paesi della zona e sensibilizzare circa il fenomeno sempre più in aumento dell’inquinamento luminoso.

Attraverso i suoi scatti, quindi, ma anche le numerose iniziative e corsi (oggi online) Ciri desidera fare tornare le persone con il naso all’insù, citando Dante, "a riveder le stelle".

 

Il servizio completo nell'edizione di ChiariWeek in edicola questa settimana.

Necrologie