Menu
Cerca

L’artigiano dei presepi: Alessandro Pizzocolo

L’artigiano dei presepi: Alessandro Pizzocolo
Cronaca 15 Gennaio 2017 ore 12:07

È stato soltanto il caso, la curiosità per sensazioni nuove e inedite e la grande passione per la manualità che hanno trasformato un ragazzo comune in un vero e proprio artista delle Natività.

Alessandro Pizzocolo, classe 1975, è un monteclarense come tanti altri, un uomo semplice, alla mano, bonario, simpatico e senza l’aria dell’artista arrivato, eppure sotto questa apparente semplicità nasconde abilità e genio creativo come pochi altri in città.

Operaio metalmeccanico, padre di famiglia, adorato dai figli Arianna e Leonardo, marito e grande appassionato di Pinocchio, libro del quale colleziona molteplici e svariate edizioni, Alessandro è anche un uomo estremamente curioso e questo lo rende un artista suo malgrado, anche se inconsapevole.

È lui, infatti, l’autore degli innumerevoli presepi che hanno abbellito i negozi del centro storico e che si sono potuti anche ammirare all’interno della carovana di legno posta nei pressi della biblioteca comunale «Treccani degli Alfieri», una sorta di personale artistica costruita del tutto in sordina perché Alessandro è fondamentalmente un timido che non ama le luci della ribalta.

La passione per la costruzione dei presepi è nata dopo il matrimonio con Sonia, sua fidanzata dall’adolescenza, allorquando si trasferì dalla Marcolini vecchie, in zona Romeo Menti, a Montichiaresa, una delle frazioni più estreme e isolate del territorio cittadino.


Necrologie